Prezzo CO2

Stabilire un prezzo equo per la CO2 – internalizzando adeguatamente i costi sociali delle emissioni carboniose – sarà indispensabile per fornire al mercato giusti segnali e raggiungere gli obiettivi climatici stabiliti dall’Accordo di Parigi.

Molti paesi hanno già adottato forme di carbon pricing ma nessuna ancora attribuisce alla CO2 un valore superiore ai 10 dollari/ton. Secondo il Policy Briefing pubblicato da Carbon Market Watch, per centrare gli obiettivi dell’Accordo di Parigi il prezzo della CO2 deve raggiungere un valore compreso tra i 40 e gli 80 dollari/ton entro il 2020 e tra i 50 e i 100 dollari/ton entro il 2030. Dunque, secondo lo studio, il prezzo della CO2 nel mercato europeo delle emissioni dovrebbe aumentare di quasi dieci volte entro il 2020.

In parallelo all’attribuzione di un prezzo corretto alla CO2, sarà fondamentale eliminare le politiche controproducenti. I governi dovranno, ad esempio, tagliare i sussidi ai combustibili fossili, le esenzioni fiscali e le assegnazioni gratuite dei permessi ad emettere

Leggi l’articolo su Rinnovabili.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *