skip to Main Content
Addio All’Artico Come Lo Conosciamo Oggi

Negli ultimi 30 anni, l’estensione minima estiva dei ghiacci artici si è dimezzata, mentre il volume si è ridotto del 75%. Di questo passo, i ghiacci estivi scompariranno dal circolo polare artico entro il 2040.

Anche se venisse rispettato l’impegno della COP21 a limitare l’aumento della temperatura globale a 2 °C entro il 2100, ciò significherebbe comunque un incremento delle temperature invernali dell’Oceano Artico di 5-9 °C rispetto alla media 1986-2005. Un oceano più caldo provocherebbe inoltre una serie di conseguenze sulle variabili che influiscono sull’equilibrio climatico difficilmente prevedibili ma potenzialmente catastrofiche.

Leggi l’articolo su The Economist.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top