skip to Main Content
Emissioni In Calo Ma La CO2 Aumenta

L’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) ha confermato di recente che per il terzo anno consecutivo le emissioni di CO2 del settore energetico sono rimaste stabili a fronte di un incremento del PIL globale, dato che lascia intravedere una possibile tendenza di disaccoppiamento tra crescita economica ed emissioni. Tuttavia la concentrazione di CO2 nell’atmosfera continua a crescere a livelli sempre più sostenuti, avendo superato ormai stabilmente la soglia psicologica delle 400 ppm.

Questa discrepanza è dovuta al fatto che nei suoi calcoli la IEA non tiene in considerazione fonti di emissioni come deforestazione e degradazione dei terreni, oltre ad altre variabili che presentano un andamento direttamente proporzionale all’aumento delle temperature, come scioglimento del permafrost e acidificazione degli oceani. Per questa ragione è fondamentale accelerare gli sforzi per contenere il cambiamento climatico, prevedendo un ruolo più incisivo della politica a supporto del mercato.

Leggi il post di Stefano Ceccarelli sul blog stopfontifossili.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top